Segui

Come si può diventare Impresa Certificata habitissimo

Questa certificazione servirà a migliorare la fiducia dei privati nei confronti delle imprese del circuito habitissimo

Possono attivarlo solo i Packs Superiori (no i Basic) e apportando i seguenti documenti:

  • Documento di identità del titolare o amministratore dell'impresa.
  • Per i liberi professionisti: certificato di attribuzione partita iva.
  • Per le Imprese: Visura Camerale.
  • In tutti i casi in cui per esercitare la propria professione bisogna essere iscritti a un albo professionale, inviare il tesserino o il numero di iscrizione (solo in quei casi in cui si può verificare online).
  • Attestati o documenti che sono necessari per esercitare la propria professione (DM 37/08 per gli installatori ecc.).
  • Copia di una bolletta recente pagata per il consumo nella sede aziendale (luce, gas, ecc.).
  • Una copia dell'ultima pagamento della polizza RC Professionale

Una volta caricato il marchio daremo per scontato che la documentazione è autentica. Qualora non lo fosse la responsabilità ricadrá sul professionista o azienda, habitissimo si riserva il diritto di eliminare la scheda dei quell'azienda o libero professionista che inviino documentazione falsa.

Inoltre per poter attivare il suddetto marchio l'azienda o libero professionista non dovranno aver ricevuto opinioni negative ed avere la scheda competa almeno al 70%. Infine chiunque voglia essere annoverato come Azienda Certificata habitissimo dovrá sottoscrivere l'Accordo di corretta collaborazione per professionisti ed aziende.

Per qualsiasi dubbio la preghiamo di contattare uno dei nostri consulenti.

Commenti

Non hai trovato la risposta alla tua domanda?

Chiamaci allo 06 94 80 21 83 (dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 18:00) o scrivi a supporto@habitissimo.it